Il progetto2018-08-06T11:33:24+00:00

Il progetto Bollate

sottotitolo

La Seconda Casa di Reclusione di Milano-Bollate viene inaugurata nel dicembre del 2000 come Istituto a custodia attenuata per detenuti comuni (secondo il disposto dell’art. 115 del dpr 231\2000). La politica dell’Amministrazione penitenziaria dei circuiti penitenziari differenziati prevede per ogni tipologia di detenuti una risposta punitiva differente, bilanciando l’aspetto punitivo e quello rieducativo della pena, in un ventaglio di opzioni che va dal regime del “41 bis” all’alta sicurezza, al circuito dei detenuti comuni, e infine, alla custodia attenuata per tossicodipendenti e per detenuti comuni non pericolosi socialmente e all’esecuzione penale esterna (lavoro all’esterno e misure alternative alla detenzione).

Guarda i progetti educativi