Anche quest’anno, nell’ambito della collaborazione tra l’Area Educativa della II Casa di Reclusione di Milano Bollate e Rerum, martedì 26 novembre la band “Freedom Sounds”, formata da musicisti detenuti nell’Istituto, è tornata presso la Comunità Shalom di Palazzolo s/Oglio (BS).

Centinaia di giovani e giovanissimi ospiti della Comunità hanno stipato in ogni ordine di posti il grande salone che ha ospitato il concerto, che si è protratto per quasi due ore con un susseguirsi di canzoni, tra il genere pop e rock, che hanno fatto epoca tanto da essere conosciutissime anche alle ultime generazioni.

Grande è stato il coinvolgimento, che ha creato sin da subito un’energia positiva tra la band e i ragazzi, che è continuata anche nella festosa cena che ha concluso la serata, con il reciproco desiderio di rinnovare in futuro questa originale esperienza di amicizia.

Un grazie a Sr. Rosalina e a tutti gli amici della Shalom, a Francesco Mondello per il suo fondamentale contributo e ai suoi colleghi, alla dr.ssa Catia Bianchi, agli amici della Freedom Sounds.

Un grazie particolare alla Fondazione Migrantes che sostiene e rende possibile tutte le iniziative che Rerum realizza presso il Carcere di Bollate.

Segue un servizio fotografico del Concerto.