Milanotoday.it – Una sala cinematografica nel carcere di Bollate: fondi raccolti da Fuoricinema

La kermesse si svolgerà a CityLife dal 14 al 16 settembre 2018.

Una sala cinematografica dentro il carcere di Bollate. L’idea potrebbe diventare realtà, grazie ai fondi che verranno raccolti nel market del festival Fuoricinema, previsto dal 14 al 16 settembre a CityLife. E’ la terza edizione del festival e anche nel 2016 e nel 2017 i ricavati sono andati a iniziative di beneficenza: per associazioni per l’infanzia nel 2016, per l’associazione di Bebe Vio nel 2017.

Nel 2018 si è scelto invece di fare qualcosa di concreto e di predefinito: e la decisione è stata quella di portare il grande schermo all’interno di una struttura penitenziaria, per dimostrare la rilevanza sociale del cinema anche per alleviare – spiega Cristiana Mainardi, direttrice artistica di Fuoricinema – la sofferenza di chi vive in carcere.

Il penitenziario di Bollate è stata quasi una “scelta naturale” visto che si tratta di una struttura notoriamente all’avanguardia nei progetti di recupero dei detenuti a tutto campo, non solo lavorativo ed educativo ma anche appunto sociale. Tant’è vero che all’interno di Bollate esiste già una sala teatrale. L’idea è quella di attrezzarla anche per le proiezioni cinematografiche.

2018-09-28T10:44:57+00:00